ANNUNCI PRE-FIERA
DOVE SONO FINITE LE SORPRESE?
13 Giugno 2016

 
Buon lunedì. Rieccoci al consueto appuntamento con le nostre elucubrazioni sul mondo dei videogames. Che si tratti di strategie pianificate attentamente non ci sono dubbi, ma per quale motivo diverse compagnie snobbano i grandi eventi come l’E3? Non è un caso che, a poche settimane da quella che è considerata la più importante fiera del settore, vengano trafugati leak e informazioni più o meno dettagliate su titoli ancora non annunciati o addirittura ci siano eventi specifici pianificati per questo o quell’annuncio.
È sicuramente realistico affermare che avere un evento ad-hoc, più “personale”, attira maggiormente l’attenzione di un numero spropositato di annunci manco fosse un bombardamento in Battlefield, ma è altrettanto vero che così, a nostro parere, si sta perdendo un po’ la “magia” e la sorpresa dell’attendere un annuncio inaspettato. Mi riferisco a quell’attesa spasmodica per un evento imperdibile, dove tutti, ma proprio tutti, ci troviamo nello stesso luogo, virtualmente o fisicamente, per essere letteralmente investiti da notizie e annunci che alzano il livello di adrenalina e creano entusiasmo.
Ormai, tra compagnie che scelgono di non presenziare agli eventi ed altri che fanno annunci a caso in un qualsiasi periodo dell’anno, questa sorta di rito sta scomparendo. Capiamo le esigenze di mercato e la voglia di stupire e differenziarsi dalla massa per avere più visibilità, ma alla fine si perde quel particolare momento che tutti aspettano.
Un po’ come se il Natale fosse tutti i mesi dell’anno… sai che palle! Ridateci il nostro Natale.

Stay nerds


@andibianchi
HOMETUTTI
TORNA SU