TEMPO DI BILANCI
27 Giugno 2016

Alla fine è tempo di bilanci. Come ogni post E3 ci sentiamo ubriachi di notizie e annunci, di sorprese e conferme e, aimè, anche di delusioni. Come già trattato nello scorso editoriale le assenze sono state parecchie, e non parlo di compagnie ma di console lasciate in secondo piano. Per il resto questo 2016 ha sentenziato la sostanziale strapotenza di Sony con la sua PS4. Le esclusive di spessore sono davvero numerose e di altissima qualità (almeno sembra, poi le giudicheremo una volta uscite). Microsoft dal canto suo è apparsa ancora parecchio in confusione, tra annunci di giochi già annunciati l’anno scorso e una conferenza che ha avuto un po’ il sapore di “vorrei ma non posso”. Annunciata una nuova versione di Xbox One, con l’aggiunta della S (Slim?) e nemmeno in tempo ad accoglierla che già è diventata obsoleta con l’annuncio(!) di un’altra console, la Xbox Scorpio. In pratica come a voler dire ai propri utenti di comprare una cosa che nel giro di un anno sarà soppiantata. Per non parlare del fatto che è sembrato proprio che sia stata annunciata solo per cercare di spostare un po’ l’attenzione dalla calamita PS4, dominatrice della scena sin dalla sua uscita. Di fatto di questa console non si è visto nulla, se non una bella scritta su un monitor. Mah. In pratica è la solita storia, anche io ce l’ho grosso eh, vedrete. Di contro Sony ha si ammesso l’esistenza di PS4 Neo, ma senza annunciarla, creando comunque curiosità per qualcosa che ancora non esiste come Scorpio. In tutto questo Nintendo, al solito, prosegue dritta per la sua strada. Con un solo titolo portato alla fiera ha, praticamente, messo tutti a tacere. Zelda è un capolavoro. Punto. E nemmeno si è vista la versione per NX, che tutti immaginiamo sarà sicuramente superiore tecnicamente a quella provata per WiiU. Tra i due litiganti il terzo gode! Del piattume delle conferenze Ubisoft, Bethesda ed EA non sto nemmeno a parlarne, dico solo una cosa: se non hai nulla da mostrare che la fai a fare una conferenza??

Buona settimana e…

Stay nerds.


@andibianchi
HOMETUTTI
TORNA SU